LA DEMOCRAZIA FERITA

Ciò che ferisce maggiormente nel contesto politico, è la mancanza di rispetto nei confronti del metodo democratico; non tanto per i risultati delle attività peraltro molto discutibili vista la carica politica e gli attributi del premier, quanto per i metodi pochi ortodossi che squalificano la qualità delle attività di governo. Sono talmente tante e svariate le contraddizioni e gli errori di forma che risultano persino difficili poterli elencare. Uno scorcio di legislatura breve ma sufficiente per poter affermare che non siamo rappresentati al meglio, e nello specifico il popolo meno abbiente è la parte più penalizzata ed offesa. Possiamo sperare solo nell’intervento divino, siamo stretti in una morsa dolorosa, da una parte il Colle appoggia e finge di non vedere, dall’altra la minoranza PD che invece non appoggia ma finge anch’essa di non vedere.